martedì 10 febbraio 2015

Le fonti audiovisive raccontano e scoprono la storia sindacale




L’Archivio storico CGIL nazionale e l’Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico, in collaborazione con l’Archivio Centrale dello Stato e con l’Università Roma Tre - Dipartimento di Scienze della Formazione, hanno organizzato il 12 gennaio u.s. un seminario dedicato alla valorizzazione delle fonti cinematografiche inedite sulla storia sindacale.

L’incontro, oltre a ribadire l’importanza e l’insostituibilità dei documenti audiovisivi nella narrazione della storia contemporanea, ha affrontato gli aspetti relativi alla conservazione, al trattamento archivistico e all’uso di tali giacimenti documentari. 

In particolare ci si è soffermati sulla necessità di costituire una rete attiva tra soggetti e istituzioni culturali che gestiscono patrimoni audiovisivi “speciali”, quali quelli relativi alla storia del lavoro e dei lavoratori, ancora troppo poco valorizzati, al fine di condividere risorse, iniziative, attività di salvaguardia e promozione, politiche e buone pratiche.

Agli interventi in programma è seguita la proiezione di alcuni documenti inediti (film di documentazione, amatoriali, non finiti, oltre che brani di documenti finiti), le cui “forme” specifiche, nonché le provenienze, sono state illustrate e contestualizzate. 

Pubblichiamo a seguire gli interventi della giornata.


Interventi e materiali

Anche su Il Mondo degli Archivi

Nessun commento:

Posta un commento

Andavano col treno giù nel meridione per fare una grande manifestazione

di Ilaria Romeo responsabile Archivio storico CGIL nazionale Il 22 ottobre del 1972 cinquantamila lavoratori arrivano a...